29 – La Cura del corpo è importante quanto l’abbigliamento

Mimmo Di Simone, appassionato di eleganza maschile

Qualcosa sta cambiando nel panorama della cosmetica, circa la cura della pelle e dell’aspetto fisico, anche in ambito maschile.

L’ igiene personale maschile fino a poco tempo fa iniziava e finiva con la sola rasatura. Gli unici prodotti cosmetici che gli uomini compravano erano la crema da barba e il dentifricio. Tuttavia nel tempo le cose sono cambiate e oggi la situazione è sensibilmente diversa.

Alcune donne prendono in giro questa nuova tendenza, dicendo che gli uomini al giorno d’oggi sono “come donne”, ma in realtà non c’è nulla di male nel prendersi cura della propria immagine anche dal punto di vista cosmetico.

Foto 1

Ovviamente, tutto questo, senza esagerare. Anche io sorrido quando vedo uomini che vanno dall’ estetista più spesso delle proprie fidanzate, con le sopracciglia disegnate al laser da quanto son precise, tutti depilati dalla testa ai piedi. (Tolto chi lo fa per ragioni sportive, ovviamente).

Eppure, ciò detto, se vogliamo che la nostra immagine parli di noi (con le donne e sul lavoro) allora dobbiamo assolutamente prenderci cura del nostro aspetto fisico.

Appunti: La cura del tuo corpo è il primo passo per diventare un vero Uomo Elegante. Non si tratta solo di vestiti.

Bisogna capire che: la cura del viso, della pelle, del corpo, l’igiene personale, e in generale la volontà di impegnarci a curare al meglio il nostro aspetto, non sono un optional, anzi sono tutti elementi fondamentali per il raggiungimento dei nostri obiettivi; siano essi eleganti o meno.

L’igiene personale è una di quelle cose che (pur dicendo che non è vero) tendiamo a sottovalutare, o direttamente a saltare al mattino.

Magari perché siamo di fretta, o semplicemente perché non gli diamo il giusto peso. Ci svegliamo, pensiamo alla giornata che ci aspetta, ci laviamo a mala pena la faccia e i denti, confidando nella doccia fatta la sera prima e senza nemmeno fare colazione, scappiamo a lavoro. Magari giusto un caffè al volo…

Foto 2

Lasciate che ve lo dica: Questa abitudine è totalmente dannosa. Sotto tutti i punti di vista. Ora non vorrei entrare in tema di motivazione o crescita personale, perché sono temi che non mi competono. Tuttavia, vorrei far notare che il modo con cui ci poniamo nei confronti della giornata influenza il nostro stato d’animo verso la giornata stessa.

Al mattino dovreste svegliarvi molto prima di dover uscire. Questo ve lo do come consiglio personale, anche senza un nesso diretto con l’eleganza… Fidatevi di me, vedrete dei grossi benefici se cominciate a svegliarvi presto. Avrete tempo di far tutto con calma, compresa una sana abitudine di igiene personale mattutina.

Foto 3

Sapete perché? Perché quando qualcuno parla con te le prime cose che nota sono: se sei ben rasato, se hai peli che sporgono dal naso, se la tua barba è curata (nel caso tu ce l’abbia), se hai dei brufoli o una pelle poco curata, e così via…

Spesso non lo fanno nemmeno apposta, ma è naturale prestare attenzione a questi fattori. Ecco perché l’impressione che farete in queste persone è così direttamente influenzata dalla vostra igiene. Denti gialli, sopracciglia incolte, peli che sporgono dal naso, barba di tre giorni, punti neri, brufoli, capelli sporchi, forfora sulla giacca….

Tutte cose che fanno perdere punti. Molti punti. Perché anche gli abiti più belli e costosi, meglio scelti e abbinati alla perfezione non potranno far nulla se l’igiene è carente.

Foto 4

Fatta questa lunga ma doverosa premessa, iniziate a prendere appunti su una serie di consigli pratici che ritengo necessari:

1. La doccia ogni mattina – e dopo ogni attività sportiva (serve dirlo?)

2. Un bagno nella vasca almeno una volta alla settimana. (La vasca è rilassante, mentalmente e spiritualmente, e soprattutto aiuta a purificare i pori della pelle grazie al calore.)

3. guardarsi allo specchio ogni volta che si sta uscendo di casa. (Sembra scontato, forse vanitoso, ma potrei giurare che non lo fate ogni volta che uscite di casa.)

4. Lavarsi le mani ogni volta che se ne ha modo. (Compresa ogni volta che si va in bagno… Sì, sembra scontato, anche questo, ma sono un uomo anche io. Quindi frequento i cessi pubblici quando sono in viaggio. E vedo che una metà degli uomini esce dal bagno direttamente senza manco lavarsi le mani. Ora ditemi la verità, e siate sinceri: siete pronti a giurare che vi lavate sempre le mani?)

5. pettinare i capelli con attenzione. (Utilizzate prodotti specifici per il vostro tipo di capelli e di cute, dal gel alla cera, ma sempre nelle giuste dosi.)

6. prendersi cura delle sopracciglia. (Questo non significa che devono essere più precise che se fossero disegnate con un laser della Nasa… Però allo stesso tempo non dovete nemmeno lasciare che vi cresca una jungla sopra le orbite!)

7. Una spuntata ai peli del naso e delle orecchie! (Anche qui, mi vergogno quasi a dover dare certi consigli, che mi sembrano così scontati… Ma l’esperienza mi insegna che non c’è davvero limite alla scarsa cura personale di molti uomini.)

8. Una spuntata ai peli del torace. (Puoi tagliarli a zero o semplicemente sfoltirli, se ne hai molti. Gli uomini totalmente glabri anche a me fanno un certo effetto, ma è anche vero che quando indossi la camicia aperta sul collo senza cravatta non dovrebbe spuntare fuori un mantello di pelo che nemmeno un orso canadese…)

9. Fare lo stesso riguardo ai peli sulle mani (e sui piedi). Non vi sto dicendo di tagliare tutto a zero come una donna, ma se ne avete tanti o se sono lunghi, vi conviene spuntarli o sfoltirli. I piedi, a parte l’estate, non ve li vede nessuno, ma non significa che dobbiamo trascurarli. Altresì le mani sono una della cose più importanti, ogni volta che stringiamo la mano a un cliente o che firmi un contratto, sono la prima cosa che guarderà chi abbiamo di fronte. Stessa cosa dicasi per le unghie. Mi raccomando anche qui di non lesinare sulla pulizia e non tralasciate i piedi.

10. Occhio alla forfora! Ci sono prodotti appositi, ma se non dovessero funzionare come consiglio vi do quello di sciacquare i capelli (dopo la shampoo) con acqua fredda. Al massimo tiepida, se fredda non riuscite, ma cercate di evitare l’acqua troppo calda sui capelli, perché molto spesso è proprio quella a irritare la cute, creando un eccesso di forfora.

Foto  5

Ovviamente questi sono semplici consigli pratici di buon senso. Eppure, sono pronto a scommettere che ce ne sono alcuni che non avete mai seguito. O forse, peggio ancora, queste cose sono tutte “nuove”.

O addirittura le avete sempre snobbate pensando che fossero “robe da donne”. Beh, se così fosse, lasciate che ti dica che vi state sbagliando di grosso! Siete liberi di credere ciò che volete . La mia intenzione non è certo farvi cambiare idea, se sia così fermamente convinti che queste cose non facciano per voi. In questo caso, però, vi invito a fare un ragionamento: Siete convinti che l’immagine non sia così importante, pensate che non cambi nulla avere una barba ben fatta o meno, pensate che la cura del viso e dei capelli sia una roba da “checche” o da palestrati depilati e infine pensate che l’eleganza dipenda solo dai soldi che spendiamo per i vestiti.

Allora vi prego di spiegarmi perché trovate eleganti le cose belle che sono in equilibrio tra loro? Ad esempio fra l’abbigliamento, gli accessori, e come li si indossa? L’immagine non conta? Allora perché apprezzare un bell’aspetto fisico? Vedete, non è così.

La verità è che, a prescindere da quale sia, l’immagine conta. Non tanto in termini di bellezza, ma di cura dell’immagine stessa. Un completo sartoriale meraviglioso non può nobilitare la figura di un uomo coi capelli arruffati, la barba incolta, e i peli che escono dal naso e dalle orecchie.

Foto 6

Quindi è inutile che star lì a pensare a quali scarpe scegliere, o a quali abbinamenti fare, se la nostra immagine è trasandata.

Se comunichiamo trascuratezza con la nostra figura, nessun accessorio potrà rimediare. Nessun completo potrà farci sembrare “curati”. È una questione di equilibrio fra i vari elementi, e non se ne può trascurare nessuno. Le cose devono andare di pari passo.

Alla prossima, Mimì

Leggi anche: 

Leggi anche: https://cercolinfo.it/index.php/2019/10/10/seggiolino-antiabbandono-da-fine-febbraio-e-obbligo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *