Esistono cibi che fanno dimagrire?

Nutrizionista seduto alla scrivania con il camice
Dott.Pasquale Napolitano

L’inverno è giunto ai titoli di coda e in molti stanno pensando di mettersi a dieta in vista della bella stagione, scegliendo i cibi corretti, si sa che questa sia una abitudine errata ma la realtà dei fatti è che la maggior parte delle persone in inverno vuole sgarrare tralasciando del tutto la cura di ciò che si mangia. 

I più garibaldini iniziano ad uscire a correre o a passeggiare convinti che sudare faccia dimagrire, i più pigri invece, iniziano a spulciare su google la dieta del momento che promette miracoli senza sacrifici o per lo meno senza sacrifici protratti troppo a lungo.

Altri ancora persuasi dalla convinzione di sapere tutto di alimentazione e di saper gestire la loro dieta, ricorrono al sempre verde riso bianco e pollo a volontà perché le proteine fanno sempre bene e più se ne consumano migliore sarà il nostro fisico, a loro modo di pensare. 

Ma la domanda atavica è sempre quella: ‘’cosa devo mangiare per dimagrire? ’’ Questa domanda mi viene fatta in ogni luogo e in ogni momento e la risposta è sempre la stessa: non è tanto il cosa ma il quanto mangiare. 

Immagine di bioimis

L’alimentazione non è solo quello che mangiamo nel singolo pasto o nella giornata ma quello che mangiamo nella settimana, nel mese e nell’anno. Se si mangia più del proprio fabbisogno si prende peso a prescindere che si mangino alimenti ritenuti sani o pizza e patatine. 

Determinati alimenti hanno però delle caratteristiche che rendono la dieta più sana, protraibile nel tempo, nonché più difficoltoso esagerare, mentre altri ci portano ad accumulare peso più facilmente.

Tra quelli che possiamo ritenere salutari per le loro caratteristiche abbiamo:

  • Verdura;
  • Frutta;
  • Legumi;
  • Cibi integrali;
  • Pesce magro;
  • Carni magre;
  • Latticini magri.

Osservando la lista si nota subito che mancano i grassi ma questo non significa che i grassi facciano ingrassare e siano da evitare.

Non sono presenti i grassi perché per gli alimenti che hanno questo macronutriente in maggior quantità va fatta una considerazione a parte: i grassi sono comunque essenziali nella dieta ma vanno assunti con moderazione perché tendono a saziare poco ed è quindi facile eccedere.

Le fonti principali di grassi nei cibi dovrebbero essere olio extravergine, frutta secca oleosa e pesci grassi come il salmone. 

Gli alimenti nella lista sopra si distinguono perché hanno tante: fibre alimentari, proteine, antinutrienti ed una bassa densità energetica, ovvero i 4 fattori principali che portano al senso di sazietà.

Il miglior mix di cibi per perdere peso sono quelli che associano diverse categorie d’alimenti tra loro come i cereali integrali coi legumi, la carne magra con la verdura, il pesce con la frutta secca.

Mischiando i cibi sani possiamo non solo migliorare il gusto e la varietà del piatto, assumendo poche calorie, ma mangiando sano, sostenibile ed in modo nutriente.

Ricordiamoci sempre di abbinare ai prodotti animali (carne e pesce), la verdura e di preferire un’alimentazione che sia prevalentemente basata sulle fonti vegetali (legumi, cereali integrali, frutta).

Ecco una lista di 10 alimenti che non dovrebbero mai mancare per dimagrire e per tenere a bada il peso:

1. Yogurt greco magro

Lo Yogurt magro è un ottimo prodotto dietetico, quello greco ha una quantità di proteine molto alta (9-11g) che lo rende un ottimo alimento per saziarsi e perdere peso.

Al gusto non è molto appetibile perché ha pochi zuccheri e zero grassi. Per questo possiamo abbinarlo con della frutta tagliata a pezzi o della frutta secca, ogni tanto anche con della marmellata light.

2. Mirtilli 

Tutti i frutti di bosco sono alimenti molto light, ricchi di sostanze nutritive e poveri di calorie.

Abbiamo messo i mirtilli perché sono ricchi di antiossidanti, sono antinfiammatori e soprattutto sono buonissimi.

3. Lenticchie e legumi

I legumi sono i prodotti amidacei (contenenti amido) più sazianti. Questo grazie al loro contenuto proteico, di fibre e di antinutrienti.

Le lenticchie sono ottime per un miglior controllo glicemico e per mantenere nel tempo, rispetto ad altri carboidrati, un buon senso di sazietà.

4. Petto di pollo

La carne bianca è da preferire rispetto a quella rossa. Il petto di pollo è uno dei tagli più magri, con 20g/100g di proteine è saziante, con un buon rapporto di ferro e di zinco.

Cotto al forno o in padella, se abbinato a delle spezie può essere gustoso e non stopposo.

5. Broccoli

I broccoli possono essere mangiati sia crudi (tagliati in tanti piccoli pezzi) mantenendo così tutte le loro sostanze nutritive o anche cotti al vapore.

Sono tra i cibi meno calorici in assoluto e si sono dimostrati tra gli alimenti antitumorali per eccellenza.

6. Uova

Le uova sono delle vere e proprie bombe nutritive.

Sono rischiose per il loro alto contenuto di colesterolo solo se soffriamo di ipercolesterolemia familiare, ma negli altri casi addirittura abbassano i valori del colesterolo.

Possiamo mangiare anche solo l’albume eliminando la parte grassa dell’uovo, ma se mangiato intero è più saziante.

7. Peperoncino

Il peperoncino è una spezia piccante utilizzata in cucina per aumentare l’appetibilità degli alimenti. È ricco di vitamine (C ed E) ed ha un effetto cardioprotettore.

Contenendo anche solanina ha un effetto saziante oltre ad aumentare il potere termogenico del pasto. È sconsigliato in chi soffre di problemi e bruciori di stomaco.

8. Fiocchi di latte

I fiocchi di latte sono tra i formaggi più magri che possiamo trovare sono ricchi sia di caseine (che danno senso di sazietà a lungo termine) che di proteine del siero (che invece funzionano più a breve termine).

Ideali sia nei pasti che come spuntini si possono abbinare con delle verdure o della marmellata light.

9. Fiocchi di avena

L’avena è un ottimo cereale integrale, ricchi di fibre solubili, migliora l’ipercolesterolemia ed il profilo glucidico.

Anche se contiene glutine è generalmente ben tollerata anche dei celiaci. Al mattino i fiocchi d’avena sono un ottimo ingrediente per la prima colazione.

10. Caffè

Il caffè è una bevanda che ha un effetto, lieve, sul nostro metabolismo (grazie agli effetti della caffeina).

Aumenta la termogenesi indotta e migliora il senso di sazietà. Senza abusarne è molto utile per dimagrire.

Biglietto da visita della nutrizionista
Studio di dietetica e nutrizione umana.

Leggi anche:

Leggi anche: https://cercolinfo.it/index.php/2020/01/15/la-dieta-migliore-del-2020-ancora-quella-mediterranea/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *