CINEMA E SERIE TV: NARCOS MESSICO

Sta per tornare con la seconda stagione dedicata al cartello messicano della droga, una delle serie più amata e seguita degli ultimi anni, Narcos. Prodotta da Netflix e creata da Carlo Bernard e Doug Miro.

Narcos ha raccontato la storia di Pablo Escobar e del cartel colombiano di Medellín e di Cali e sebbene molti preferiscano considerare Narcos Messico una sorta di continuo della serie di cui sopra, anche dopo l’interessante cross-over col quale abbiamo rivisto qualche “vecchia conoscenza” di Narcos in Narcos Messico, bisogna tener presente che si tratta di fatto di due storie differenti, l’una lo spin-off dell’altra.

(Fonte immagine: fuoriseries.com)

Il successo della prima stagione ha convinto a produrne una seconda, dopotutto c’è ancora moltissimo da raccontare sul cartello più spietato e sanguinolento dell’intero pianeta, tutti fatti reali, fatti di cronaca nera di cui è stato responsabile Felix Gallardo, detto “lo smilzo”, a capo del cartello di Guadalajara.

(Fonte immagine: lascimmiapensa.com)

Netflix Italia ha annunciato, con un teaser trailer sui suoi social, il ritorno della serie affidandolo alla voce e allo sguardo del protagonista Diego Luna, interprete di Felix.

Link del video: https://twitter.com/NetflixIT/status/1206960248008925186

Fuori il 13 Febbraio

E’ dunque dal 13 febbraio che Narcos Messico tornerà con dieci nuovi episodi che prenderanno il via dalle indagini della speciale task force della DEA per assicurare alla giustizia l’assassino dell’agente Kiki Camarena, barbaramente torturato ed ucciso dallo stesso Gallardo.

Come sempre, i personaggi mirabilmente interpretati nella serie, corrispondono a persone realmente esistite così come i fatti raccontati sono relativi a fatti realmente accaduti e storicamente provati (spesso le immagini che vediamo negli episodi sono immagini dell’epoca).

Nella foto il vero Kiki Camarena e l’attore che lo ha interpretato (Fonte immagine: leggo.it)

Inoltre la produzione è coadiuvata da ex agenti DEA perché le scene e le ricostruzioni siano il più fedele possibile alla realtà.

Difatti l’agente James Kuykendall, ormai in pensione, ha spiegato che per omaggiare tutti i membri della DEA che hanno strenuamente lavorato alla cattura dei membri del cartello della droga, hanno ideato il ruolo simbolico di Walt Breslin (interpretato da Scoot McNairy) capo dell’operazione Layenda, che all’epoca fu condotta per indagare su Felix Gallardo ed i suoi fedelissimi.

Scheda Serie TV:

(Fonte immagine: popcorntv.it)

Ideatore: Carlo Bernard, Doug Miro

Genere: Drammatico, biografico

Anno: 2018

Paese: USA

Durata: 55 min

Stagioni: 2

Articolo di Luana Fusco.

Leggi anche:

Leggi anche: https://cercolinfo.it/index.php/2019/11/16/limmortale/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *