22 – Parliamo di profumi

Mimmo Di Simone, appassionato di eleganza maschile

Come avete capito dal titolo, oggi parliamo dei profumi da uomo; o per meglio dire facciamo quattro chiacchiere sui profumi.

Eh già, perché questo articolo sarà stilisticamente diverso dal solito. Stavolta non ci saranno appunti da prendere o consigli su come scegliere questo o quell’altro profumo.

Perché? Semplice, perché il profumo è un qualcosa di così personale che ogni mio consiglio a riguardo sarebbe pretenzioso ancorché inutile; addirittura fastidioso.

Se è vero che il profumo è la firma di uomo, chi sono io per contraffarla al posto vostro?

E ancora, se il profumo è chimica, chi sono io per interferire in quella reazione così intima? Ci siamo capiti.

Eh ma in una rubrica di eleganza maschile, di profumi bisogna pur parlare… E allora come si fa? E soprattutto come si fa senza farne una marchetta di questo o quell’altro marchio?

L’impresa è ardua (perciò mi piace) e così provo a farlo con un po’ di escatologia. Spero altresì di poter descrivere i vari tipi di profumi possibili, quali sono i loro usi migliori e come valorizzare la nostra persona grazie alle loro caratteristiche.

Per onestà intellettuale confesso che mi sono basato su profumi che conosco bene, perché usandoli da anni, so di cosa sto parlando. That’s it.

Profumi

L’ arte del profumiere

Prima di addentrarci nel loro universo però, credo che le fragranze debbano essere apprezzate per la loro qualità, raffinatezza e originalità e che, fatto ormai veramente raro nel mondo della profumeria, debbano essere create personalmente da nasi profumieri.

La passione, lo stile, l’estro che contraddistinguono la creatività di un profumiere conferiscono alle sue fragranze un indiscutibile “atout” in più, un tocco particolarissimo che, oggi come ieri, è molto apprezzato da coloro che scelgono un profumo per la sua bellezza e unicità, per il suo essere un’espressione dal carattere decisamente unico ed originale.

Ho sempre pensato al profumiere come ad un artista che elabora le sue creazioni così come un pittore dà vita alla sua tela per piccoli tocchi, provando, correggendo, cambiando con costanza e pazienza.

La ricerca meticolosa di ingredienti naturali e la scelta di attenersi costantemente ai principi di produzione tradizionali, fanno sì che parte del tempo del maestro profumiere sia dedicato alla ricerca ed ai viaggi: le essenze più rare spesso si trovano nei paesi più lontani.

E spesso è proprio da qui, dalle sensazioni vissute e amorevolmente custodite nel proprio immaginario, dai luoghi visitati, dalle culture incontrate, dai paesaggi, dalle persone trovate sul proprio cammino che il profumiere, una volta tornato nel suo laboratorio, trae l’ispirazione per le sue creazioni.

Eau de Toilette o Millesimati che siano, essi costituiscono una vera “pinacoteca” di capolavori di Alta Profumeria da indossare.

Le Fragranze da Uomo

Una fragranza maschile deve, e sottolineo deve, essere indimenticabile, piena di carattere, di intensità e passione e deve parlare in modo inconfondibile di chi la indossa.

I profumi maschili sono espressione di uno stile, di un modo d’essere che denota il carattere unico ed irripetibile di una persona.

Per questo un uomo elegante ha bisogno di fragranze che “caschino” come un vestito sartoriale e che si indossino con la piacevole sensazione di essere a proprio agio.

Senza mai essere eccessive debbono dare il giusto risalto ai particolari, alle note inusuali, alle scelte di classe.

La Profumeria artigianale ha certamente tracciato nel tempo nuove tendenze nelle fragranze maschili.

Profumi dalla originalità e personalità decisamente fuori dal comune, poesie e affreschi pieni di carattere, di intensità e di passione e inconfondibilmente firmati.

Nonostante molte fragranze siano state create pensando a caratteri maschili, col passare del tempo capita sempre più spesso di incontrare affascinanti signore che scelgono una fragranza da uomo indossandola con orgoglio e signorilità.

Ogni fragranza, di ieri e di oggi, è un grande capolavoro, frutto di un atto creativo originale ed unico.

Questi profumi, come un bel quadro, possono piacere a molti, ma coloro che ne apprezzeranno le sottili sfumature, i particolari stilistici e ne godranno appieno la personalità, saranno solo i pochi che li sapranno “ascoltare”.

Vediamo allora da questo enorme spartito che sono le fragranze maschili quali note scegliere per creare la musica che più racconta di noi.

Fragranze con note Fruttate

Un annuncio di note fruttate in un profumo, crescendo con del patchouli e prendendo la solidità delle note cuoiate di betulla e la tonicità delle bacche di ginepro esprime energia pura; ancor più se esaltata dalla virilità di musk e muschio di quercia.

Questa è la fragranza giusta per un uomo capace di intuire come affrontare progetti che ad altri possono apparire azzardati e irrealizzabili.

Un idealista coraggioso alla continua ricerca di risposte che gli consentano di conseguire sempre nuovi risultati senza farsi condizionare da limiti o apparenti difficoltà.

Ascolta il proprio respiro che si accorda con il ritmo del vento e del mare prima di lanciarsi verso una nuova conquista.

Un uomo spinto da un irrefrenabile desiderio di osare, assecondando le sue passioni e sfidando l’incertezza per inseguire un sogno.

Per chi considera un risultato raggiunto solo il primo passo verso la prossima meta questa è la fragranza da scegliere. Sempre.

Flagranze con note Legnose

Una fragranza molto ricca di solito è calda e legnosa. Legni di cedro e di sandalo del Mysore, vetiver e lavanda francese, leggermente speziato sono eleganza e stile allo stato puro.

Quelli legnosi sono grandi profumi maschili e danno una sensazione di stabilità e di solida esperienza per la presenza di sentori “classicamente” maschili.

Flagranza con note legnose

Un connubio tra le classi Chypre e Fougere magicamente ben riuscito danno alla composizione un senso di completezza e corposità difficilmente eguagliabile per equilibrio e corposità.

Profumi con note Marine

In genere queste realizzano un profumo delizioso, fresco, tonificante, che si adatta perfettamente ad uno stile di vita all’aria aperta e che risveglia piacevolmente il corpo e lo spirito dopo una lunga pausa invernale.

Una fragranza a base di note marine coglie la sua perfezione nell’equilibrio tra i componenti moderni ed una base classica, ricreando il profumo dell’aria marina, tonificante ed inebriante allo stesso tempo Oceanico, fresco ed erbaceo.

Note marine, erbacee ed agrumate con mandarino, sandalo, bergamotto ed ambra grigia sono assolutamente il meglio che si possa desiderare per le giornate all’aria aperta.

Note Contrastanti

Un profumo che allo stesso tempo sia ricco, fresco, pepato, e capace di evocare grandi spazi è quello che si ottiene quando si fa un matrimonio esclusivo di essenze opposte.

Una passeggiata tra le alte erbe verdi delle lande con un cane da caccia con tutti i suoi sensi all’erta.

Le eriche viola, spazzate dal vento che viene dal mare, si chinano davanti a noi, ed in un attimo siamo avvolti dalla nebbia e dall’aria pura.

La magia del fuoco acceso e crepitante in un camino, i momenti deliziosi passati gustando una fumante tazza di tè in una casa di campagna confortevole, quando la pioggia batte sui vetri, è quello che ci vuole quando indossiamo un profumo nei mesi più freddi. Un conforto.

Profumi con note Caraibiche

Per uomini e donne gioiosi e pieni di vita, disposti a farsi trascinare dalle emozioni nel paradiso incontaminato dei Caraibi grazie ai sentori del cocco, dei giardini meravigliosi e fragranti.

Un cocktail inusuale ed intrigante. Una crociera con degli amici nelle isole incontaminate, nelle splendide acque del Mar dei Caraibi.

La brezza costante e tesa che caratterizza il Canale di Sir Francis Drake, che separa le Isole Vergini Britanniche da quelle Americane e rende quegli arcipelaghi una meta ideale per veleggiare.

note caraibiche

Nei pressi dell’isola disabitata di Ginger, il vento porta gli aromi delle numerose isole dell’arcipelago arricchendo le impressioni olfattive già catturate nei vari luoghi visitati in altri viaggi.

Stimolati da questa danza di profumi questa meravigliosa composizione fresca ed agrumata è il trionfo assoluto dell’estate.

Note Frizzanti

Se fatto bene, questo tipo di profumi riesce ad “immortalare” i meravigliosi paesaggi del Tibet , l’aria rarefatta e frizzante, le piccole mandrie di Musk, l’odore sottilmente pungente, simile a quello della polvere da sparo, delle pietre scalfite dalle piccozze.

Un gioco di note di legni, esperidee e muschiate. La grazia delle note agrumate si addentra poi in note calde e speziate di vetiver, sandalo e pepe.

L’ambra grigia ed il musk Tonchino aggiungono profondità e sensualità.

Un profumo che è “argento vivo”, che è dinamicità, voglia di cimentarsi, personalità e carattere.

Neroli

Nerolì bigarrade è un agrume difficile. Ha un brutto carattere; per questo dev’essere armonizzato con maestria a bergamotto della Calabria, arancia amara, limoni di Sicilia, pompelmo italiano e verbena con un fondo ambrato.

Una gran dama della corte di Francia, Anna Maria de La Tremouille, soprannominata la Nerola, faceva profumare i suoi guanti proprio con l’essenza di arancio amaro, che da lei prende il nome di Neroli.

Il Neroli è l’essenza ottenuta dai fiori di arancio amaro che, solo se colti a mano dall’albero mantengono inalterata la loro fragranza. Nella composizione descritta invece la fragranza viene esaltata nella sua purezza gioiosa.

Sandalo

Quando la bellissima anima del Sandalo di Mysore viene posta in primo piano con un sapiente uso di altre essenze che riescono a “trattenere” l’irruenza delle note dominanti, si lasciano esprimere le sottili sfumature di questo meraviglioso dono della natura.

Ed è magia. Una incisiva freschezza speziata svela l’intima essenza delle morbide note legnose, vanigliate e ambrate.

Un’armonia di note agrumate, aromatiche e speziate, molto discrete e ottimamente calibrate, solitamente esalta le sfaccettature del Sandalo di Mysore.

Sandalo

Quella a base di sandalo è una fragranza dall’inconfondibile eleganza.

Un profumo Legnoso Speziato estremamente calibrato e dalla spiccata personalità.

Vetiver

È un profumo raro, composto da essenze nobili, dedicato ad un uomo che reinterpreta i valori della tradizione con raffinatezza e si diletta a fonderli con il suo entusiasmo per l’avventura.

Le calde e sensuali ondate del vetiver e dei legni orientali se rese fresche e frizzanti dal sapiente uso di sentori speziati e rese leggiadre con armoniose note agrumate, si esaltano.

Chrysopogon zizanioides (vetiver)

Se poi contribuiscono note di testa solari e mediterranee, questo è il preludio al soffio speziato e leggermente misterioso che porta al cuore verde e boisé con un tocco caldo, per scivolare poi nell’incanto esotico-floreale e delle note di fondo calde e sensuali.

A questo punto, il grande classico dei profumi maschili, non solo diventa intramontabile, ma indimenticabile.

Note Floreali

La presenza floreale per i canoni tradizionali di un profumo maschile è inattesa.

Ma in alcuni casi fa davvero la differenza. La forza della tuberosa, la carnalità del gelsomino e la sofisticatezza dei boccioli di rosa se confermate dalla fisicità asciutta del legno di cedro che si unisce al sandalo per dare vita a un cuore solido, affidabile e rigoroso rafforzato da note intense e decise di musk, ambra e vaniglia creano un’audace piramide olfattiva che incarna il carattere di un uomo coraggioso nelle scelte: il solo e unico Duca di Windsor.

Nobile e ribelle allo stesso tempo.

Elegante per talento, non per rango. Una fragranza regale, degna di un uomo che rinunciò alla corona d’Inghilterra per sposare Wallis Simpson, americana e pluridivorziata.

Un richiamo esplicito a Mayfair (tempio del British Style), all’alta sartoria e al tailor-made.

Nel quartiere considerato oggi il più glamour di Londra le più grandi Maison vestono una clientela proveniente dagli ambienti più raffinati con fragranze personalizzate che completano lo stile dei suoi estimatori.

Note di Montagna

Il bianco candore delle nevi perenni e l’argentea freschezza dei torrenti di montagna sono l’ispirazione di questo tipo di fragranze: vitali e dinamiche, dall’esemplare fermezza.

Le fresche note agrumate su uno sfondo di the verde, note acquatiche e frutti di bosco, sono in genere l’annuncio di belle e armoniche note legnose e muschiate.

Sicuramente queste sono tra le fragranze più inusuali e originali. Positive e equilibrate, romantiche e decise, intense senza ostentazione.

Tabacco

Una interpretazione del tema tabacco-cuoio in chiave moderna è la conclusione di questa lunga chiacchierata.

Il carattere speziato spunta da note agrumate di testa per poi mettere in risalto l’anima di legni e tabacco.

Ginger, bergamotto, mandarino e limone caratterizzano le note di testa; note di cuore di sandalo e vetiver di Haiti e note di fondo di tabacco e tè verde. E tra certe lenzuola un uomo deve sapere proprio di questo. E nient’altro.

Alla Prossima,

Mimmo

Leggi anche

Leggi: https://cercolinfo.it/index.php/2019/07/26/21-braccialetti-come-sceglierli/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *