Elton John sul palco mentre balla e si posa per la copertina del suo film

ROCKETMAN – La vera storia di Elton John

Interpretato dal bravissimo Taron Egerton (Kingsman, Kingsman – Il Cerchio d’oro) Elton John torna ragazzo e ripercorre i passi che lo hanno condotto al successo stellare.

Dall’eccentricità agli eccessi, dalle esibizioni alla nomina a Baronetto.

Il film, accolto con entusiasmo ancor prima dell’effettiva proiezione, non delude e anzi supera di gran lunga le aspettative e a quanti sostengano polemicamente che somigli troppo a Bohemian Raphsody (n.d.r. il biotopic sui Queen) rivelo che Rocketman è stato ultimato e montato prima della messa in onda di Bohemian Raphsody e quindi non c’è stato alcun reciproco copia-incolla.

Trailer italiano

Per diventare chi è oggi, Elton John ha dovuto uccidere il sé stesso timido, impacciato, sfigato e cicciottello.

Reginald Kenneth Dwight ha lasciato dunque il posto a Sir Elton Hercules John, incarnazione della sfrontatezza, della provocazione pura e semplice, dell’esibizionismo senza freni e, soprattutto, di un talento ineguagliabile.

Elton John che canta mentre suona il piano
Protagonista Elton John (Fonte immagine: eu.jsonline.com)

Genesi del film

Prodotto e sceneggiato dallo stesso Elton, il film che può dunque dirsi un’autobiografia, prende il via dall’infanzia dell’artista, non tralascia il rapporto problematico con i suoi genitori.

In particolare, attraverso una seduta di psicoanalisi, il protagonista ricostruisce la sua storia e le vicissitudini, mostrando, ad esempio, il cinismo di un padre che non ha mai approvato la passione del figlio per il pianoforte.

Tra narrazioni coreografate in pieno stile musical, la pellicola è stata travolta da scroscianti applausi al Festival del Cinema di Cannes, ma è stata tacciata di ipocrisia per aver in un certo senso, fatto passare come “giustificabili” la tossicodipendenza di Elton e i suoi eccessi nell’abuso di alcool e droga.

Personalmente non sono d’accordo con le polemiche sulla tossicodipendenza, il film la racconta con onestà e non cerca di oggettivizzare il problema.

Dopotutto stiamo parlando di un artista inglese, del suo percorso e non del problema della tossicodipendenza in quanto tale, anzi poco prima dei titoli di coda è specificato che Elton ha creato una fondazione per sostenere le persone malate di AIDS ed è attivamente impegnato a combattere l’aspetto buio di quel mondo che non è tutto rose e fiori.

Cast

Nel cast anche Richard Madden (Il Trono di Spade), Jamie Bell (Billy Elliot) e Dallas Bryce Howard (Black Mirror, Jurassic World, The Help).

Tutti gli attori del film durante la presentazione
Cast del film  (Fonte immagine: www.bestmovie.it)

ROCKETMAN censurato in Russia

Rocketman non tralascia gli aspetti più intimi della vita di Elton, dalla presa di coscienza sulla sua sessualità, all’incontro culminato in un felice matrimonio con il suo attuale compagno, con cui ha adottato due splendidi bambini.

A causa di questa parte della narrazione, il film in Russia è stato eccessivamente censurato a riconferma del clima saturo di pregiudizi e tabù imposto da Putin.

Elton John non ha nascosto il suo disappunto, condividendo una dichiarazione formale sui social:

Ci dissociamo completamente dalla decisione di censurare il film per il mercato russo, una mossa di cui non sapevamo nulla finora.

La Paramount è stato un partner valido e coraggioso nel permetterci di creare un film che è la rappresentazione della straordinaria vita di Elton, con tutti i pregi e difetti.

Che la distribuzione locale abbia ritenuto necessario modificare certe scene, negando al pubblico la possibilità di vedere il film così com’era stato concepito è un triste riflesso del mondo diviso in cui viviamo ancora e di come possa essere ancora così crudelmente inaccettabile l’amore tra due persone.

Noi crediamo nel costruire ponti e ed essere aperti al dialogo, e nel lottare per abbattere tutte le barriere che impediscono alle persone nel mondo di essere considerate uguali.’

Post di twitter del discorso sulla censura del film Rocketman in Russia
Discorso sulla censura (Fonte immagine: Twitter.com)

Riflessioni sul film

Il film invita dunque ripetutamente a riflettere, approfondendo temi estremamente delicati in una cornice musicale, multicolorata, glitterata, inclusiva e avanguardista!

Dove niente è troppo strano per essere accettato e tutti hanno il diritto di esprimersi come desiderano ed essere sé stessi.

Correte al cinema per vivere un’esperienza totalizzante e ricreativa ed imparare a conoscere l’uomo che si cela dietro l’artista!

L’attore protagonista canta tutte le canzoni!

Elton gli ha fatto da coach e lo ha guidato verso la ricerca dell’artista che era in lui, invitandolo a non fare una mera imitazione, ma a cantare con tutto il cuore e l’anima.

E…credetemi, ci è riuscito! Lascerete la sala cantando a squarciagola!

Regista: Dexter Fletcher
Durata: 121 minuti
Genere: Biografico – USA, 2019
Voto: 9

ROCKETMAN AL CINEMA

HAPPY MAXICINEMA: https://happy.stellafilm.stellafilm.it/film/2598

UCI CINEMA CASORIA: https://www.ucicinemas.it/film/2019/rocketman/

Elton John sul palco mentre balla e si posa per la copertina del suo film
Copertina del film (Fonte immagine: www.cinemalumiere.it)

Articolo a cura di Luana Fusco

LEGGI ANCHE:

Leggi anche: https://cercolinfo.it/index.php/2019/06/01/cinema-e-serie-tv-the-society/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *