2 – Quanto conta l’eleganza?

È una domanda veramente importante, che mi viene rivolta spesso; a cui adesso daremo una risposta in questa rubrica. Dunque vediamo di capire meglio di cosa stiamo parlando.

L’eleganza, nella società, ha un ruolo fondamentale. Spieghiamo il perché. Potreste dirmi che non è così e che nella vita ci sono altre cose più importanti a cui pensare; ma io credo che questo sia vero in parte.

Perché vorrei farvi notare quanto in realtà la nostra immagine sia un biglietto da visita. Per voi stessi, come persone, e per le persone con cui entrate in contatto ogni giorno.

Sia per lavoro sia nel tempo libero. Indipendentemente dal lavoro che facciate, l’immagine che viene percepita di voi può avere solo due esiti: positivo o negativo. Questo è un aspetto sottile ma fondamentale, e, nonostante tutto quello che ci raccontiamo, che ci raccontano i media, il buonismo imperante per cui l’immagine non conta e che l’abito non fa il monaco… quando ci si presenta davanti una persona vestita male, il nostro atteggiamento è diverso.

Mi direte che non è così e che trattate tutti allo stesso modo, ma non è vero. Non lo fa nessuno. Lo so io e lo sapete voi. Proviamo?

Allora salite su un treno, c’è un senza tetto trasandato e di fianco c’è un uomo d’affari elegante. Al passaggio del controllore a chi chiederà il biglietto? Magari ad entrambi ma di sicuro avrà un modo di porsi diverso, e più gentile nei confronti dell’uomo d’affari. Magari non se ne renderà conto, ma lo farà. È eticamente corretto? No, ovvio. Ma lo farà. È un meccanismo inconscio, basta una frazione di secondo.

Sapete perché lo farà? Perché la prima impressione conta. E le apparenze contano tantissimo! Non è vero che non contano, contano perché noi reagiamo in base alle apparenze. Poi, chiaramente, mentre conosciamo una persona e ne approfondiamo la conoscenza, travalichiamo la prima impressione. Ma nei primi minuti comunque l’impressione conta e ci rimarrà nel background.

Quindi dare un’immagine di sé come una persona di successo, sicura di sé, curata e che ha cura dei dettagli; avrà sicuramente un effetto positivo verso le persone con cui abbiamo a che fare tutti i giorni, sia per lavoro (ripeto) sia nella vita privata.

Non siamo tenuti ad ostentare la nostra immagine, quanti soldi o sacrifici abbiamo fatto per ottenerla, ma vi assicuro che nel modo in cui vi ponete come immagine, si trasmette anche il vostro successo e la vostra realizzazion

Si tratta di un certo modo di stare al mondo, di comprendere che certi meccanismi esistono e si intersecano con il nostro quotidiano. Per questo, al di là dei moralismi, non sarebbe più utile conoscerli e sfruttarli al meglio?

Se sì, ci rivediamo qui per prendere appunti. Mimmo

Se ti è piaciuto questo articolo, ti consiglio di leggere la prima parte: https://cercolinfo.it/index.php/2019/03/11/luomo-elegante/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *